venerdì 27 aprile 2018

EARTHLESS - Black Heaven

“Black Heaven”

Release Date: on 16 March 2018


Country: USA

Genre: psychedelic rock

Tracklist:
1. Gifted By The Wind
2. End To End
3. Electric Flame
4. Volt Rush
5. Black Heaven
6. Sudden End





Gli Earthless sono un power trio californiano con tre lavori di studio alle spalle, a cui bisogna aggiungere diversi live albums, alcuni dei quali autoprodotti. Sono la classica jam band: la loro musica è un mix di stoner rock e space rock, prevalentemente strumentale, con brani che si evolvono in lunghissime improvvisazioni, che spesso superano i 20 minuti di durata.

Black Heaven è l’esordio su Nuclear Blast, e il cambio di etichetta sicuramente ha contribuito a dare una svolta al sound del trio, ben più fruibile rispetto al passato. Le improvvisazioni sono ancora presenti ma in misura molto più contenuta, il minutaggio delle canzoni si è ridotto drasticamente e le parti vocali finalmente si ritagliano il loro spazio. E bisogna dire che il chitarrista e leader Isaiah Mitchell si dimostra anche un buon cantante, dotato di un timbro “psicotico” simile a quello di Ozzy.
Forse questa svolta “commerciale” ha reso il sound degli Earthless più ordinario, ma la qualità delle songs è innegabile,  e due “piece de resistance” come “Electric Flame” e la title track, con le loro bollenti fughe chitarristiche, non potranno non piacere anche ai vecchi fans.
“Gifted By The Wind” e la breve “Volt Rush” (che a me ricorda molto i Pink Fairies di “Kings Of Oblivion”) sono invece due quadrati “biker-rock” , “End To End” è hendrixiana fino al midollo, e “Sudden End”, la più sabbathiana del lotto, è un altra splendida maratona chitarristica.

Gli Earthless sono cresciuti, hanno dato sostanza al proprio sound, e non nego di preferire nettamente la compattezza di Black Heaven alle affascinanti ma prolisse sperimentazioni dei lavori precedenti.

8/10
Andrea

Line-up:
Isaiah Mitchell – guitar, vocals
Mike Eginton – bass
Mario Rubalcaba – drums